Torna alla HomePage
 Vetrine Dove Mangiare Dove Dormire Ascolta la Radio News Eventi Forum Chat Login Logout
La Città
Comune
Amministr.
Storia
Note Geogr.
Numeri Utili

Turismo
La Cattedrale
Visita guidata
Cartolina

Parrocchie

Associazioni
Ass. Vogatori

Emigranti
Gli Illustri
Articoli


Redazione

DIREZIONE:
Sergio Pisani

REDATTORI:
Agostino Picicco - Alessandra Tomarchio - Marianna La Forgia - Angelo Guastadisegni - Diego de Ceglia - Onofrio Altomare

CORRISPONDENTI ESTERI:
SYDNEY (Giuseppe Illuzzi) - NEY YORK (Rocco Stellacci)

STAMPE:
Edizioni Dedalo (Bari)

PROGETTO GRAFICO:
La Piazza di Giovinazzo editrice

GRAFICA PUBBLICITARIA:
Rovescio Grafica (tel. 080.972.28.80)

MARKETING:
Roberto Russo (3475743873)


Menu principale
Home Page
Articoli
invia
archivio
argomenti

Annunci
Album immagini
Invia
Le più viste
Le migliori

Calendario eventi
Aggiungi un evento

Dove Mangiare
Dove Dormire
Forum
+ recenti
+ letti
+ attivi

Fun Games
Iscritti
Siti Partner
Top Membri
Vetrine

La Piazza di Giovinazzo

ARCHIVIO GIORNALE 1

ARCHIVIO GIORNALE 2

Per contatti: lapiazza@giovinazzo.it - TEL. FAX 080.394.78.72



Geo Visitors Map


La fotogallery


Clicca per ingrandire la foto

E-Mail
Nome Casella: 
senza '@giovinazzo.it'
Password:
Attiva nuova casella

 
Attualità : MUDù … BADOO!
Inviato da sergio il 2/10/2007 16:01:40 (43742 letture)


MUDù … BADOO!
In paese, l’amore viaggia su internet
Prima ci s’incontrava nella centralissima piazza, adesso ci s’incontra su badoo. Prima le panchine che accarezzano la bella fontana del Piscitelli si trasformavano in veri nidi d’amore. Adesso, i nidi d’amore sono diventati i forum, le chat. Qui nascono amicizie, le storie d’amore. Su Badoo. com! A Giovinazzo l’anima gemella la si trova su internet. Iscriviti su Badoo e sai chi sei tu, lui e l’altro. Su Badoo c’è chi cerca Cupido, chi semplicemente delle avventure, chi invece di abbordare rischiando di giocarsi male le proprie carte.
Ma entriamo nei dettagli. Ci siamo iscritti anche noi per dare i numeri ma anche per fare piazzate. Per smaglianti amicizie, clicchiamo su www.badoo.com e immediatamente in home page sgraniamo una girandola di foto, di volti maschili e femminili. Alla voce “cerca persone” compare un catalogo di 3.235.914 persone con tanto di foto e presentazione. Quel che è più importante è che si può rendere ancora più specifica la ricerca per città, sesso e fascia d’età. Indirizzandoci quindi su Giovinazzo, fascia d’età tra i 18 e i 50 anni, maschi e femmine, contiamo 668 persone iscritte di cui 389 maschi e 279 donne. 408 persone sono iscritte con foto, 245 sono maschi e 163 sono donne. Per un totale di 41 pagine virtuali.

Il 60% degli iscritti sono uomini che cercano le ragazze della propria città, magari quelle con la foto più bella. Il risultato di tutto ciò è che le giovinazzesi sono subissate di contatti. E sarà difficilissimo raggiungere l’obiettivo. Perchè noi che ci siamo appena iscritti non siamo altro che gli ennesimi potenziali rompiscatole allupati. Difficile stabilire un contatto, difficile che una persona sia poi davvero interessata. Probabile che sia solo interessata a trascorrere il tempo o cercare facili prede. Se volete esserlo anche voi accomodatevi, ma non crediate che ci siano grandi speranze. La voglia di mostrarsi colpisce più i maschietti che le femminucce nella nostra cittadina. Un dato, questo, paradossalmente controcorrente nelle abitudini tradizionali. Una vetrina di foto in cui uomini e donne si presentano senza troppi scrupoli, mettendo in mostra senza troppe remore le proprie attitudini! Magari quando ci s’incontra per caso in piazza, quella vera, ognuno è sulle sue, si gioca ad ignorarsi. Nella vita virtuale funziona al contrario: due persone che si trovano virtualmente interessanti, dal vivo non si prendono proprio. Tutto questo per consigliarvi di non innamorarvi di chi non avete mai visto! Anche se vi capita nel supermercato, al bar, di incontrare i più votati di badoo su Giovinazzo, EnZa 18 (9,08 punti) ed Andy18 (8,85 punti) i “conquistatori virtuali” che promettono amicizia eterna!!!

I criteri di scelta
Unico discrimine per evitare spiacevoli sorprese è quello di guardare le caratteristiche fisiche nei profili. Sempre che siate così sicuri del fatto vostro per cui siete alla ricerca solo di ragazze molto piacenti. Una serie particolareggiata di criteri di selezione delle persone oltre alle foto. Cliccando infatti sull’apposito link è possibile effettuare la scelta per status, motivazione dell’iscrizione, orientamento sessuale, altezza, peso, costituzione fisica, capelli, oroscopo, religione, figli, istruzione, lingue e…fumo. Giustamente nel settore personale è possibile effettuare discriminazioni virtuali, a differenza del settore lavoro dove invece l’art. 3 della Costituzione non prevede la distinzione tra i sessi, le lingue, le razze e le religioni. Lo status include le scelte “tutti, nubile, impegnato e relazione aperta” (manca la voce celibe); la motivazione può invece essere di “amicizia, attività, condividi le tue cose, chat, incontri”; la casella sesso prevede diverse scelte tra “eterosessuale, relazione aperta, bisessuale, gay/lesbica”. Dopo un excursus su peso, altezza, colore capelli e costituzione fisica (da notare la scelta “qualche chilo di troppo…”) si passa al settore religione, presenza di figli, grado di istruzione, lingue conosciute e, udite udite, anche qui in linea con la nuova normativa anti-fumo si può effettuare la scelta tra fumatori e non. Anche qui, troviamo profili di uomini che non fanno sorridere, che fanno pena. Che fanno i cani bastonati, per una storia d’amore appena terminata e che non credono più nell’amore

La pole position
Tra i più votati al primo posto c’è Andy18. Sembra l’idolo delle teen-agers e si presenta con sei foto. In realtà presenta caratteristiche che oggi a Giovinazzo le ragazze richiedono ad un principe azzurro. Dichiara di voler fare amicizia, condividere interessi, incontrare donne, condividere cose e parlare. È celibe, eterosessuale, alto cm 180, pesa 67 kg, atletico, biondo. Vive in famiglia ma prevede di avere bambini in futuro. È mattiniero e fuma solo in compagnia. Dichiara di conoscere l’inglese e l’italiano. Ha frequentato la scuola dell’obbligo, è spiritualista, politicamente anarchico ed ha anche visto un alieno nella sua vita! È onnivoro, beve cocktail e quando si ubriaca cerca la rissa. Certo, l’uomo macho e che non deve chiedere mai, ha sempre attratto le donne! Punteggio ufficiale: 8,85.
Tra le esponenti del gentil sesso invece, la più gettonata è EnZa18. Si presenta con tredici foto, viaggia alla velocità di circa sessanta visite giornaliere. Ma che cosa avrà mai di speciale questa dolce fanciulla? Guardiamone il profilo. Si è iscritta per fare amicizia, condividere cose e parlare. È nubile ed eterosessuale. Alta cm 167, pesa 63 kg. ed ha un fisico nella media. Vive in famiglia, è mattiniera e non fumatrice. Parla inglese, francese ed italiano, si reputa simpatica ed originale. Frequenta il Liceo Spinelli e tra i suoi cantanti preferiti spiccano Robbie Williams, Nek, Vasco Rossi e i Negramaro. Tra i suoi film preferiti è menzionato “Non ti muovere” di Sergio Castellitto. Da notare il suo spazio denominato “Cazzate varie” con un piccolo diario fotografico personale. Punteggio ufficiale: 9,08.
Fin qui nell’ambito della fascia teen-agers.
Le persone più interessanti si nascondono nell’anonimato, nell’assenza di foto. Occorre scovarle, con cura e fortuna. Molte non mettono la loro foto proprio per evitare l’accerchiamento di cui abbiamo parlato. Molte non la mettono perchè davvero sperano di trovare l’anima gemella. E quando si hanno meno rivali tutto è più semplice. Ciò che però incuriosisce di più è che nella fascia dei più attempati compare a Giovinazzo il nick George Best. 61 anni, è il più votato. È alto cm. 1,75, pesa 72 kg., è atletico, ha i capelli neri (beato lui!). Parla inglese e italiano ed è papà. Professione: calciatore. È onnivoro e beve di tutto. Quando si ubriaca va su di giri. Punteggio ufficiale: 4,74. la curiosità del popolo di badoo si taglierà a fette. Chi sarà mai in paese George Best? Poi vi faremo sapere.
La ricerca delle donne più attempate di Giovinazzo ti riporta alla voce «nessuna iscritta». Probabilmente perché sono ancora poche coloro che, superata una certa età, siano in grado di barcamenarsi tra le innovazioni rompicapo che il mondo virtuale propone in rete ed azzardare una seria iscrizione? O forse perché l’uomo è la preda e la donna è nata cacciatrice ed ama decidere, avere ampia scelta, fare il bello e il cattivo tempo?

Le foto più curiose
Si raggiungono punte di 245 foto da mostrare allegramente su Badoo. Alla faccia dei vecchi album che prima rimanevano in cantina o chiusi negli armadi per essere rispolverati una tantum all’arrivo di una vecchia amica o di una cara zia lontana. E Pamela ne è l’esempio lampante. Potete ammirarla e rimirarla in tutte le salse. Da sola, in vacanza, con il fidanzato o con le amiche, un vero e proprio spaccato di vita offerto ai navigatori del mondo. Ma vengono mostrati anche i suoi lavori, a suggellare quelle che sono le capacità personali.
Tra le foto più curiose troviamo quella di Raff con la scritta sulla schiena Semper Fidelis, le versioni vintage della pubblicità della birra di Verde Pisello e i figurini stilistici della dolce Viviana. Alcuni reportage sono protetti da password e per poterli guardare occorre contattare direttamente l’iscritto/a. Insomma, finita l’era dei calendari ammiccanti e del seno siliconato da mostrare con voluttà su carta patinata, adesso donne e uomini si mostrano con estrema naturalezza in spicchi di normale quotidianità con tutti i loro pregi, i loro difetti e il desiderio di superare quella superficialità che oggi forse caratterizza gli incontri dal vivo. La fretta e la mancanza di tempo, infatti, non permettono di approfondire le conoscenze e permettere al soggetto di esprimersi al meglio e di manifestare la propria personalità. Se stiamo in ufficio 8 ore al giorno, connessi ad internet, è ovvio che se siamo single ed in cerca di avventure un giro su Badoo ce lo facciamo. Sarà un po’ un controsenso ma è vero: in un mondo in cui siamo sempre reperibili tramite cellulare, email, sms, molte persone si sentono sole.
Badoo, ma anche le tante chat della rete, consente di tornare più volte nell’arco della giornata a considerare le immagini e il profilo degli iscritti. Inoltre la chance di poter inviar loro messaggi consente di dialogare in tempo reale con il/la prescelto/a e di raccontare la propria vita. Qualcosa che ha attinenza con le tradizionali letterine profumate che si solevano inviare agli innamorati o con le lettere che si spedivano per posta nel mondo ai pen-friends, amici di altre nazionalità dai quali attendere con ansia le risposte in lingua straniera.

Giovinazzo.it
Non solo Badoo. Esistono anche i forum di discussione delle varie problematiche cittadine a Giovinazzo. Più di 1000 contatti unici giornalieri, 1300 utenti registrati, 1559 topic di discussione, 23.422 post totali. Politica, sport, ufficio reclami, giovinazzesità, caro diario, emigranti, barriere architettoniche, sondaggi. Stiamo parlando del portale turistico-informativo www.giovinazzo.it. Per capire come anche la nostra piazza virtuale non sia sempre un’agorà di civiltà, chiedete al presidente del Comitato Feste patronali Tommaso Depalma, il Confalonieri di Giovinazzo, reo addirittura di aver allestito secondo Chuvito nel topic Festa Patronale, il più letto in assoluto (più di 3600 lettura) addirittura un banchetto finale a spese dei contribuenti. Il presidente fuga qualsiasi dubbio replicando ai detrattori con la pubblicazione del bilancio finale.
Anche se quando scrive non trema la voce, non si suda, non si diventa rossi nel perfetto relax offerto dalla propria abitazione, davanti al computer, anche se si può attaccare come un Beppe Grillo della piazzetta nascondendosi dietro nickname quali Antonio1, Chuwito, radio, Ginmile, gli amministratori informano che ciascun utente è in possesso di un IP che in casi gravi può essere messo a disposizione dell’autorità giudiziaria. Parlare senza potersi servire del linguaggio del corpo è ammesso ma con cautela su giovinazzo.it. Che può essere considerata la nuova “livella: le differenze in fatto di aspetto fisico non si notano più, i bassi conversano con gli alti ed i grassi con i magri, gli imberbi ed inesperti ragazzi pieni di brufoli con le top model, i milanesi con i giovinazzesi, i ricchi con i poveri. Tutti insieme appassionatamente anche senza guardarsi in faccia o ascoltarne la voce!
GABRIELLA MARCANDREA

 

 
Informazioni correlate

· Argomento: Attualità
· Altri articoli di sergio

Attualità: l'articolo piu' letto
· MUDù … BADOO!

Attualità: l'ultimo articolo
· GIOVINAZZO.IT IL DOMINIO DELLA TUA CITTA' E' IN VENDITA

Pagina stampabile  Segnala questo articolo a...